Browsing Tag

zucchero

gelato
Dolci & Drinks

Gelato colorato fai da te

Ma dove vai sei il Bimby non ce l ‘hai. Sapete che il Bimby esiste da 20 anni? E non chiedetemi perché adesso va tanto di moda perché non me lo spiego. Comunque i signori Vorwerk sono dei geni: io li amati dalla prima volta che ho visto il Folletto. Sta di fatto che io non ho nè Bimby nè Folletto ma mia madre mi permette, a volte, di avvicinarmi ai suoi attrezzi e di usarli…a casa sua ovviamente! Il Bimby oggi l’ho usato per fare il gelato perché non ho intenzione di comprare la gelatiera visto che a me il gelato non piace! Si, so che state pensando che il gelato non può non piacere ma è così: non mi interessa, non mi attrae, non mi piace la consistenza, non mi piace quella “palettina” di plastica con cui va afferrato.  Ho provato questi gusti: Cioccolato, fragola, vaniglia e pesche. Oggi vi propongo la ricetta del gelato al cioccolato:

Ingredienti

  •  4 Tuorli
  • 150 gr. Zucchero
  • 400 gr. Latte Intero
  • 100 gr. Panna Fresca
  • 80 gr. Cioccolato Fondente
  • 1 Pizzico Sale

Inserisci nel boccale il cioccolato a pezzi. 3 Colpi di Turbo. Unisci tutti gli altri ingredienti. 5 Min. 80° Vel. 4. Versa la crema ottenuta in un recipiente largo e basso e mettila nel congelatore per almeno 10 ore. Al momento di servire, dividi il composto in pezzi, inseriscili nel boccale e manteca bene. 15 Sec. Vel.9 e 30 Sec.Vel.6. Spatolando. Ecco che il gelato è pronto per essere servito.

tortamele
Dolci & Drinks

Torta di Mele

Torta di Mele ti amo. Come recitano le T-shirt delle Teen “Una torta di mele è sempre una buona idea”. E’ un’ottima idea perché è un modo per mangiare la frutta e per coccolarsi un pò. Ho incontrato la ragazza di mio fratello e mi ha detto: “Come è buona la torta di mele di Daddy!” Io sono rimasta un pò stupita perché non sapevo che mio fratello sapesse fare le torte, poi di mele. Lui poco amante della frutta alle prese con la pasta frolla e mi è sembrata una scena poco credibile. Poi abbassa gli occhi e aggiunge: “Come spreme le buste lui non c’è nessuno!” Morale: è bravissimo a fare le torte (confezionate) però. 

Ingredienti per una crostata di mele da 24cm:

  • 250 gr di farina
  • 125 gr di zucchero
  • 125 gr di burro
  • 1 tuorlo
  • 1 uovo intero
  • vanillina
  • cucchiaino lievito
  • 1 kg mele Renette molto mature
  • pizzico cannella

Per prima cosa facciamo la classica fontana con la farina. Mettiamo al centro lo zucchero, il burro a pezzetti, l’uovo, la vanillina e la puntina di lievito. Impastiamo velocemente finché non si crea una palla omogenea. Avvolgiamo nella pellicola e lasciare in frigo per 30 minuti.

Nel mentre sbucciare le mele. Dividerle in 4 e liberarle dai residui del torsolo. Tagliate le mele a fette molto sottili. 

Foderare la tortiera con carta da forno imburrata e infarinata. Stendere col matterello la frolla ricavandone un disco. Sistemare la frolla dentro la tortiera lasciando i bordi alti. Disporre le fettine di mele partendo dai bordi esterni andando verso il centro creando una spirale (sovrapponendole). Quando le mele avranno raggiunto i bordi alti della torta cospargetele di zucchero di canna, spolverare di cannella e infornare per 45 minuti a 180°. 

pere
Dolci & Drinks

Crostata Pere e Cioccolato

Per prima cosa per fare la pasta frolla devo ringraziare la planetaria. Questo oggetto meraviglioso ti evita di sfondarti i gomiti massaggiando il composto ed evita che ti rimanga un pezzo di burro attaccato alle mani ed evita che tu ti avvilisca perché la pasta non diventa una palla elastica ma rimane un grumo di elementi ben distinguibili.

INGREDIENTI:

  • 4 pere
  • 420 gr di farina
  • 210 gr di burro
  • 195 gr di zucchero
  • 50 gr farina di mandorle
  • 6 tuorli
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di cacao
  • 2 cucchiai latte
  • pizzico sale
  • cannella

Per prima cosa preparate la pasta frolla: Impastare la farina con 190 gr burro freddo a pezzetti fino ad ottenere un composto sabbioso, quindi aggiungere 120 gr di zucchero e impastare rapidamente. Se utilizzate la planetaria a questo punto dovrete solo aggiungere gli ingredienti e azionarla a media potenza per pochi secondi, se invece state lavorando a mano create con il composto la fontana sul piano di lavoro e nel centro versate 1 uovo, 3 tuorli, il latte, un pizzico di sale, il cacao e la cannella.

Amalgamate velocemente il tutto fino ad ottenere un impasto compatto ed abbastanza elastico. Formate con l’impasto ottenuto un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente, mettete in frigo per almeno mezz’ora.Stendete la pasta frolla con un mattarello dello spesso di circa 0.3 cm. Rivestite il fondo di una teglia di 26 cm di diametro e ricavate dalla restante pasta il bordo, oppure stendetela un pò più larga della teglia; in entrambi i casi ritagliate il bordo pareggiandolo con un coltello o con una rotella. Utilizzate i rebbi di una forchetta per decorare il bordo e bucherellate il fondo. Posizionate su un foglio di carta forno sul fondo della crostata e riempite con dei legumi secchi (ceci o fagioli).

Infornate per 10 minuti (forno preriscaldato a 210°).

Sfornate, eliminate i legumi e lasciate intiepidire.

Sbucciate le pere e tagliatele a fettine sottili, spruzzatele eventualmente con un pò di succo di limone.Sciogliete il cioccolato a pezzetti con il burro a bagnomaria o nel microonde.Sbattete leggermente l’uovo con i 3 tuorli e lo zucchero rimasto, unite al cioccolato e aggiungete la farina di mandorle.

Verso il composto sul fondo della crostata, dispongo le fettine di pera e infornate per 20 minuti a 200°.

Sfornate e lasciate intiepidire.

Sacher_dap
Dolci & Drinks

Sacher Torte alla confettura di albicocca

« Cioè, lei praticamente non ha mai assaggiato la Sachertorte?»

«No.»

«Va be’. Continuiamo così. Facciamoci del male! »

(Nanni Moretti, Bianca)

La torta Sacher è protagonista di una scena del film Bianca di Nanni Moretti. La scena divenne in breve tempo paradigmatica del cinema di Moretti e pensa che quando fondò la propria casa di distribuzione cinematografica la chiamò Sacher Film e nel 1989 istituì un riconoscimento per il migliore film dell’anno, il Premio Sacher; nel 1991, poi, acquisita la gestione del Nuovo Cinema, una vecchia sala di proiezione dei Monopoli di Stato a Roma nel rione di Trastevere, lo ribattezzò Nuovo Sacher. E’ un pò fissato direi Moretti con la Sacher. Io l’ho schifata per anni perchè la marmellata all’interno  non mi piaceva. Adesso lecco anche il piatto o ci passo col dito con forza per assicurarmi di non averne lasciata nemmeno un pò.

Ingredienti:

  • 160 gr di cioccolato fondente
  • 150 gr di burro
  • 150 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 6 uova
  • 50 gr fecola patate
  • 100 gr farina
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 200 gr confettura di albicocca

Ingredienti per la glassa:

  • 100 gr di confettura di albicocca
  • 50 ml di acqua

Ingredienti per la glassa al cioccolato :

  • 150 gr di zucchero
  • 150 ml di acqua
  • 300 gr di cioccolato fondente

Per la ricetta completa vi pregherei di cliccare qui come ogni Venerdì!

http://www.smilingischic.com/smiling-in-the-kitchen-sacher-torte-come-smaltire-la-cioccolata-di-pasqua/

 

sacher_smilingischic