Browsing Tag

uova

paninoguacamole
Antipasti & Spuntini

Panino ricco vegetariano.

Ricomincio dai panini. Panini ricchi e goduriosi. Ricchi di erbe fresche, uova, maionese, ravanelli e avocado. Un’alternativa valida ai soliti sandwiches farciti con salumi o la triste caprese. Esiste la fantasia nell’utilizzare ingredienti insoliti quali prezzemolo, aneto, dragoncello e coriandolo e la scorza di limone per condire le uova. Esiste la fame e la poca voglia di cucinare ed esistono le fonti di ispirazioni per cibarsi in modo variegato. Ed infatti l’idea è nata sfogliando alcuni siti di food statunitensi in cui l’avocado regna sovrano fra le ricette ma il problema Continue Reading

LemonCurd
Dolci & Drinks

Lemon Curd

Lemon Curd e il dolce è servito!  Non ho la testa, sono distratta e in preda alla fretta. Vorrei dedicarmi alla cucina senza dover stare attenta che la mia “unenne” non si penzoli da un tavolo che è riuscita  a scalare.  Vorrei poter seguire le fasi delle ricette e non inventarmi il procedimento perchè sfnita dalle molteplici interruzioni. Saltando da un’attività all’altra  finisco per dimenticare di mettere il sale o di metterlo due volte, faccio la spesa e lascio per ore una busta per la strada, dimentico di chiudere l’auto e cucino con una mano sola mentre con l altra cerco di arginare una nana di 12 mesi Continue Reading

Dolci & Drinks

Torta Caprese

Torta Caprese. Perché si chiama Caprese? Io penso subito a Pomodoro e Mozzarella ed invece prende il nome da Capri e scopro che è il  dolce tipico al cioccolato dell’isola e delle zone limitrofe. Torta Caprese per disfarsi del cioccolato pasquale. Torta Caprese per ingerire in una fetta le calorie necessarie per una settimana intera. Dolce Caprese per chi ha il robot da cucina e la frusta elettrica. Continue Reading

verza
Carne, Secondi

Involtini di Verza per un’operazione svuota frigo.

Parto e ho il frigo pieno come se domani fosse Natale. Come sempre non sono brava e programmare e buttare via le cose mi manda in bestia. Per tamponare il tamponabile ho deciso di prepare: “Involtini di verza ripieni di carne” perchè racchiudono in parte la metà delle cose che ho in frigo. Riguardo all’altra metà ho invitato un’amica a trasferirsi qui e le ho intimato di portarsi il pane perché ho formaggi e affettati a prova di  salumeria. Ho anche provato a distribuire le provviste fra i gatti ma una annusa tutto e non mangia niente; l’altra dà soddisfazioni ma solo per quanto riguarda la cioccolata. Per questa ricetta serve un pò di tempo e se vi avanza il composto potete usarlo per farci le polpette come ho fatto io. La verza è un tipo di cavolo molto dolce ma forse non facilmente digeribile. Andiamo al sodo sennò mi perdo in discorsi sterili.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cavolo verza
  • 250 gr macinato manzo
  • 200 gr mortadella
  • 1 uovo 
  • noce moscata
  • 200 gr mozzarella
  • parmigiano 
  • sale 
  • pepe

Scartate le foglie esterne della verza, quindi staccatene 16 intere che farete cuocere, poche per volta, per circa 5 minuti,in acqua bollente salata e farete poi asciugare su un canovaccio pulito tamponandole bene. In una ciotola amalgamate bene la carne macinata, la mortadella, la mozzarella, l’uovo ,il parmigiano, il sale e la noce moscata. Farcite ogni foglia di verza con uno o due cucchiai del composto di carne, avvolgete la foglia sul ripieno, chiudete a pacchetto in modo da formare degli involtini che adagerete uno accanto all’ altro con la parte ripiegata verso il basso in una pirofila cosparsa con un po’ di olio. Zigzagate gli involtini con un filo d’olio e infornate a 200° per 15/20 minuti il tempo necessario a che si dorino bene.