Browsing Tag

tonno

Pomodori Ripieni
Secondi

Pomodori ripieni

Voglia folle voglia di freschezza. Sarà perché pare Luglio anziché Maggio e ringrazio Dio per avermi regalato questi 30° anomali sopra i miei 15 Kg di lievitazione naturale. Ora io dico. L’anno scorso fino a Luglio siamo andati in spiaggia col K-way e quest’anno che mi muovo come un bradipo e respiro come un Carlino l’estate è arrivata in largo anticipo. Lo so che voi siete felici ma io no. Conseguenza irreversibile di questa condizione sarà la mancata accensione di forni e dei fornelli da parte mia fino a quando il termometro non scenderà. Continue Reading

pasta_bottarga
Pesce, Primi

Tagliatelle con la Bottarga

Cucinare mi piace ma trovare la tavola apparecchiata ed il pranzo pronto è una sensazione bellissima. Troppo spesso diamo per scontato gesti e dinamiche e solo quando non si hanno più ci rendiamo conto del privilegio perso. Da studente mi sono nutrita di piatti di fortuna: poca la voglia di fare la spesa e poca la voglia di lavare le stoviglie. I tempi migliori erano quelli in casa dei miei: mia mamma ha sempre sempre preparato pranzo e cena e pensandoci adesso la considero un’eroina dei nostri tempi. Per farvela breve oggi sono tornata a casa affamata come un lupo e un piatto di tagliatelle con la bottarga regnavano fumanti sotto l’ombrellone in terrazzo preparate dal “mi fio” (appellativo usato perché l’ultima volta che ho scritto fidanzato mi hanno preso in giro anche gli alberi). Dopo abbiamo litigato. Ma quella è un’altra storia. L’ appetito è rimasto.

Ingredienti per 2 persone:

  • 250 gr tagliatelle all’uovo fresche
  • olio q.b.
  • 1 spicchio aglio
  • peperoncino
  • pepe
  • sale
  • 40 gr bottarga di muggine più costosa o di tonno

Per la ricetta, come ogni venerdì, vi aspetto da Smilingischic:

http://www.smilingischic.com/smiling-in-the-kitchenbottarga-o-la-ami-o-la-odi/

vitel_tonne
Carne, Pesce, Secondi

Vitel tonnè

Finalmente arrivano le pesche, il melone e le ciliegie, la panzanella, il riso freddo, il ghiacciolo, la granita ed il mio adoratissimo Vitel Tonnè o Vitello Tonnato. Le mie regole sono: maionese a più non posso, carne senza nervetti tagliata a fette sottili sottili e una manciata di capperi. Non deve essere troppo freddo nè tiepido: fresco e accompagnato da fette di pane casereccio indispensabili per completare il lavoro con la scarpetta finale. Il piatto deve rientrare in cucina lucido e pulito. 

Curiosità: O vitel tonnè o vitel tonnà, contrariamente a quello che molti pensano, non è una ricetta di origine francese, ma bensì Piemontese, soprattutto nei giorni delle feste natalizie. 

Ingredienti (per 4 persone):

Per la carne

  • 800 gr di vitello
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 2 gambi di sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • un paio di chiodi di garofano (facoltativo)

Per la salsa:

  • 100 gr di tonno sott’olio
  • 100 gr di tonno al naturale
  • 3 acciughe salate
  • capperi
  • 250 gr di maionese
  • 1 cucchiaio di sale

Mettete sul fuoco una pentola d’acqua con la cipolla, la carota, il sedano e il cucchiaio di sale. Portare ad ebollizione. Intanto legare il vitello in modo che possa mantenere una bella forma. Quando raggiungerà il bollore aggiungete il pezzo di carne, che farete cuocere per circa 2 ore. Lasciate raffredare nel brodo.

Preparazione della salsa. Mettete nel frullatore il tonno sgocciolato, 10 capperi e i tre filetti d’acciuga. Frullate finemente il tutto eventualmente con qualche cucchiaio di brodo o se si preferisce si può aggiungere una carota e un gambo di sedano tolti dal brodo. Unite il composto frullato alla maionese e amalgamate.

Quando la carne sarà fredda tagliatela a fette dello spessore preferito (se si vuole anche con l’affettatrice), spalmate un po’ di salsa sul piatto di portata, disponete le fette e nappate con la salsa.

Otterrete in questo modo anche un’ottimo brodo!

insalata-allegra
Primi

Insalata allegra con salsa dressing home made

Io non mi fido di chi sostiene che l’insalata sia il suo piatto preferito. L’insalata fa bene, è ricca di acqua, vitamine, poco calorica e via dicendo ma non mi dite che è squisita perché avete le papille gustative mal tarate . Ricordo un vecchio amico che chiamava la lattuga “carta verde” ed io non riuscivo a dargli torto. Io l’insalata la compro e la mangio ma la camuffo. Possiamo dire che utilizzo l’insalata come base e poi ci costruisco i sapori intorno creando quella che io chiamo “insalata allegra”.  In genere ci metto dentro tantissimi ingredienti in base alla disponibilità stagionale e del frigorifero e devo dire che se c’ è una cosa che non muore mai nel mio frigo sono le carote.. rimangono dure e brillanti come se mi stessero sfidando all’uso continuamente rimandato. Per l’insalata di oggi ho preparato anche la salsa dressing che ha un sapore più sano e delicato di quelle industrializzata.

Ecco la lista degli ingredienti (dosi a piacere):

  • insalata mista
  • carote
  • ravanelli
  • germogli soia
  • zucchine
  • tonno
  • mozzarella
  • menta
  • pepe
  • sale

Per la salsa dressing allo Yogurt:

  • 1 cucchiaino di senape
  • 4 cucchiai di yogurt al naturale
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 4 cucchiai di olio di colza
  • mazzetto prezzemolo
  • sale pepe

Mescolate la senape con lo yogurt, il succo di limone e l’olio. Schiacciate lo spicchio d’aglio e unite. Tritate finemente il prezzemolo e incorporate. Aggiustate di sale e pepe. Se la salsa risulta troppo densa, allungatela con un po’ d’acqua.