Browsing Tag

burro

IMG_5280
Primi

Pasta al Tartufo di Alba.

Tartufo di Alba profumato, anzi profumatissimo. Mi aggiro al Salone del Gusto in cerca della regione Piemonte e nel dettaglio del Tartufo di Alba. Un capannello di persone nasconde la vetrina dove si ammassano i tuberi preziosi. Leggo il listino prezzo e strizzo gli occhi più volte sconcertata: 3000 Euro al Kg. Un vecchietto prima di me sfoggia pezzi da 500 Euro e si porta via mezzo Kg di pepite incartate in un cofanetto dorato. Io e il mio portafoglio facciamo i conti e il “tartufaro” mi dice che con la mi cifra ci posso fare due uova al tegamino. E uova siano. Tengo stretta il cartoccio come fosse un diamante. Acquisto pasta fresca all’uovo e un bel pezzo di burro al tartufo quasi dello stesso valore della pepita. Arrivo a casa sfoggiando il mio costoso acquisto intrepida di assaggiarlo e scopro che in gravidanza non si può mangiare il tartufo. Mi cadono le braccia dallo sconforto, non mi rimane che inseguirne il profumo.

Ingredienti per 2 persone:

  • tartufo d’Alba (quantità in base alle vostre tasche)
  • pezzo di burro al Tartufo (un bel pezzo)
  • 200 gr pasta all’uovo
  • sale
  • pepe

Mettere abbondante acqua salata in una pentola. Buttare la pasta e far cuocere pochi minuti. Tagliare il burro a pezzi e saltare la pasta con il burro direttamente. Servire subito e grattugiare il tartufo a volontà. Il burro deve essere tanto altrimenti la pasta non sa di niente! Un pasto costoso ma godurioso.

pure
Secondi, Vegetariano

Scorpacciata di Purè di Patate

W il Purè! O la purea di Patate! Da piccola la gioia più grande era arrivare a pranzo da nonna affamata da scuola: andare dritta in cucina, alzare il coperchio e sorridere alla vista del purè di patate. A questo punto mia nonna era dietro di me che gridava che dovevo andare a lavarmi le mani prima di andare a tavola ma io con un gesto repentino avevo già infilato il dito nel purè e mi leccavo il dito. Il purè rimane uno dei miei contorni preferiti ed è una cosa che ho sempre cucinato anche nelle cucine più sgangherate riuscendo a fare a meno dello schiacciapatate e della frusta. Ricordo un anno a casa di un’amica da cui ero ospitata decisi di preparare la cena. La cucina era grande quanto un sottoscala e aveva giusto giusto le pentole per sopravvivere da sola. Armata di amore per il purè mi misi all’opera ed il risultato fu delizioso anche se mi mise a dura prova. Adesso sto affinando le tecniche e ho scoperto che le patate garfagnine sono le migliori per un’ottima riuscita. La mia ricetta è semplicemente irresisitbile e semplicissima. Armatevi di pelapatate.

Ingredienti:

  • 1 kg patate
  • sale qb
  • latte mezzo litro p.s.
  • noce moscata qb
  • burro 30 gr
  • schiacciapatate

Mettete una pentola capiente sul fuoco con abbondante acqua salata. Pelate le patate e mettetele a bollire intere. Lasciate cuocere 40 minuti e sentite con la forchetta che siano morbide prima di scolare. Scolate e passate nello schiacciapatate bollenti. A questo punto munitevi della frusta e montate a mano le patate aggiungendo a poco a poco latte e burro. Deve avere una consistenza collosa e morbida. Non troppo liquido, non troppo “duro”. Soffice. Spruzzate con noce moscata. Servite caldo.

tortamele
Dolci & Drinks

Torta di Mele

Torta di Mele ti amo. Come recitano le T-shirt delle Teen “Una torta di mele è sempre una buona idea”. E’ un’ottima idea perché è un modo per mangiare la frutta e per coccolarsi un pò. Ho incontrato la ragazza di mio fratello e mi ha detto: “Come è buona la torta di mele di Daddy!” Io sono rimasta un pò stupita perché non sapevo che mio fratello sapesse fare le torte, poi di mele. Lui poco amante della frutta alle prese con la pasta frolla e mi è sembrata una scena poco credibile. Poi abbassa gli occhi e aggiunge: “Come spreme le buste lui non c’è nessuno!” Morale: è bravissimo a fare le torte (confezionate) però. 

Ingredienti per una crostata di mele da 24cm:

  • 250 gr di farina
  • 125 gr di zucchero
  • 125 gr di burro
  • 1 tuorlo
  • 1 uovo intero
  • vanillina
  • cucchiaino lievito
  • 1 kg mele Renette molto mature
  • pizzico cannella

Per prima cosa facciamo la classica fontana con la farina. Mettiamo al centro lo zucchero, il burro a pezzetti, l’uovo, la vanillina e la puntina di lievito. Impastiamo velocemente finché non si crea una palla omogenea. Avvolgiamo nella pellicola e lasciare in frigo per 30 minuti.

Nel mentre sbucciare le mele. Dividerle in 4 e liberarle dai residui del torsolo. Tagliate le mele a fette molto sottili. 

Foderare la tortiera con carta da forno imburrata e infarinata. Stendere col matterello la frolla ricavandone un disco. Sistemare la frolla dentro la tortiera lasciando i bordi alti. Disporre le fettine di mele partendo dai bordi esterni andando verso il centro creando una spirale (sovrapponendole). Quando le mele avranno raggiunto i bordi alti della torta cospargetele di zucchero di canna, spolverare di cannella e infornare per 45 minuti a 180°. 

Sacher_dap
Dolci & Drinks

Sacher Torte alla confettura di albicocca

« Cioè, lei praticamente non ha mai assaggiato la Sachertorte?»

«No.»

«Va be’. Continuiamo così. Facciamoci del male! »

(Nanni Moretti, Bianca)

La torta Sacher è protagonista di una scena del film Bianca di Nanni Moretti. La scena divenne in breve tempo paradigmatica del cinema di Moretti e pensa che quando fondò la propria casa di distribuzione cinematografica la chiamò Sacher Film e nel 1989 istituì un riconoscimento per il migliore film dell’anno, il Premio Sacher; nel 1991, poi, acquisita la gestione del Nuovo Cinema, una vecchia sala di proiezione dei Monopoli di Stato a Roma nel rione di Trastevere, lo ribattezzò Nuovo Sacher. E’ un pò fissato direi Moretti con la Sacher. Io l’ho schifata per anni perchè la marmellata all’interno  non mi piaceva. Adesso lecco anche il piatto o ci passo col dito con forza per assicurarmi di non averne lasciata nemmeno un pò.

Ingredienti:

  • 160 gr di cioccolato fondente
  • 150 gr di burro
  • 150 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 6 uova
  • 50 gr fecola patate
  • 100 gr farina
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 200 gr confettura di albicocca

Ingredienti per la glassa:

  • 100 gr di confettura di albicocca
  • 50 ml di acqua

Ingredienti per la glassa al cioccolato :

  • 150 gr di zucchero
  • 150 ml di acqua
  • 300 gr di cioccolato fondente

Per la ricetta completa vi pregherei di cliccare qui come ogni Venerdì!

http://www.smilingischic.com/smiling-in-the-kitchen-sacher-torte-come-smaltire-la-cioccolata-di-pasqua/

 

sacher_smilingischic