nizzarda
Pesce, Secondi

Insalata Nizzarda

La primavera punge. L’aria è tiepida ed il cielo fa spesso brutti scherzi. Come ogni giorno il sole dopo l’ora di pranzo si va a riposare ed io rimango col terrore di non fare in tempo a salvare lo stendino che ho lasciato fuori. E parlando del fuori ieri ho pranzato all’aperto e ho inaugurato la stagione delle insalate. La mia preferita è l’Insalata Nizzarda che è tutto fuorchè dietetica ma contiene gli ingredienti per i quali vado matta: tonno, alici, patate lesse e uova sode praticamente le stesse calorie di una pasta al ragù di carne unta al punto giusto. Leggendo in giro ho scoperto che ci sono molti modi per comporre questa insalata originaria di Nizza ed io mi sono adeguata seguendo il mio gusto. La ricetta originale prevede cetrioli (bleah) peperoni crudi (indigeribili) e aglio crudo (alitosi a vita) indi per cui mi permetto di presentarvi la mia variante inno dell’arrivo della stagione calda.

Ingredienti (1 persona):

  • insalata verde misticanza
  • pomodorini datterino
  • tonno 
  • 1 uovo sodo
  • acciughe
  • basilico 
  • patate lesse
  • fagiolini verdi (non ce li avevo)

Per prima cosa mettete l’uovo nell’acqua bollente per 9 minuti ( a me piace bavoso il giallo) . Togliete il guscio e lasciate freddare. Aspettate che le patate siano bollite e lasciate freddare. Tagliate i pomodorini, pulite il basilico e sciacquate i filetti di alice se troppo salati. Scolate il tonno e iniziate a costruire la vostra insalata. Un letto di misticanza, le alici sui lati, le patate al centro, l’uovo tagliato in 4 spicchi ai lati, pomodorini al centro insieme al tonno. Salate, pepate e guarnite con basilico fresco. 

nizzarda_02

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply