porri
Primi

Vellutata Porri e Semi di Finocchio

D’inverno divento monotona. Invento vellutate ogni giorno, alle volte gustose alle volte molto “light” per non dire insipide. Questa è una di quelle per punirsi dopo troppi giorni passati a tavola..questo week end è stato uno di quei fine settimana  trascorso per il 70 per cento del tempo coi piedi sotto il tavolo e oggi non resta che ripulirsi. I porri li ho scoperti da circa un anno prima li ignoravo perché troppo lunghi e troppo simili alle cipolle. Poi ho capito che basta cuocerlo a lungo per evitare che rimanga sullo stomaco e a quel punto ho iniziato ad apprezzarlo. Ha un sapore più dolce e delicato della cipolla e con le patate si può fare un’ottima crema di verdure. Onestamente mi piacerebbe capire come poterlo usare oltre che come vellutata e mi aspetto da voi dei consigli per ampliare il mio monouso. La ricetta è semplicissima e light. Armatevi di pelapatate e tagliere. Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 porro
  • 500 gr patate
  • brodo vegetale
  • semi finocchio qb
  • olio
  • 100 gr parmigiano grattugiato
  • crostini secchi bio

Togliete le foglie più esterne del porro, lavatelo, tagliatelo a tocchetti e trasferitelo nella pentola insieme alle patate sbucciate, sciacquate e tagliate a cubetti e coprite le verdure con brodo vegetale caldo. Aggiungete i semi di finocchio e fate cuocere fino a quqndo le verdure non saranno lessate. Quando patate e porri sono cotti, trasferiteli in un contenitore per frullarli aggiungendo solo il brodo di cottura necessario ad ottenere una purea liscia. Aggiungete il parmigiano e mescolate. Condite con un filo d’olio e crostini.

Previous Post Next Post

You Might Also Like

2 Comments

Leave a Reply