Dolci & Drinks

Zeppole di San Giuseppe

 Zeppole_01

STORIA DI UN TENTATIVO ANDATO MALE

E’ marzo, si avvicina la festa del Papà e presa da un forte sentimento di sperimentazione decido di misurarmi con la pasticceria. Ho sentito dire infinite volte “nella pasticceria non si inventa niente, si segue la ricetta passo per passo” ed io obbedisco. Ma il risultato mi ha tradito. Dove ho sbagliato? Il composto non era duro abbastanza? La “sac a poche” è il nemico dei comuni mortali? L’olio non era abbastanza caldo? O troppo caldo? Non so rispondere. So solo che la forma è lontana anni luce alla classica zeppola di San Giuseppe ma il gusto ha vinto sulla tragedia del risultato.

Se volete cimentarvi la ricetta è questa.

IMPASTO PER ZEPPOLE

  • 250g di acqua
  • 35g di strutto
  • un pizzico di sale
  • 250g di farina
  • 6 uova

PER LA CREMA PASTICCIERA:

  •  500ml di latte
  • 1 baccello di vaniglia
  • 6 tuorli
  • 50g di farina
  • 150g di zucchero

COMPOSIZIONE DEL DOLCE:

  • Amarena
  • Zucchero a velo

Fai bollire l’acqua con lo strutto e il sale.

Zeppola11

Versa la farina in un solo colpo e gira fino a quando si asciuga tutta l’acqua, spegni e inizia a unire le uova (sbattute leggermente, si assorbono meglio) sino ad avere un composto liscio della consistenza di una crema pasticciera densa.

Zeppole_02

Metti il composto nel “sac à poche” e forma le zeppole in una teglia ricoperta da carta forno.

Zeppole_03Le zeppole devono avere quasi la forma di una spirale e non di una ciambella con il buco perché al centro ci va la crema. Passa in forno a 200° fino a quando le zeppole si staccheranno facilmente dal fondo della teglia e tuffale in olio caldo, ma non bollente, per friggerle.Zeppole_04

Lascia asciugare e guarnisci con la crema pasticciera e le amarene.

Zeppole_05

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply